Salute

salute

Spesso, nella vita di tutti i giorni, può capitare di non sentirsi in forma. A volte, la causa è lo stress psico-fisico dovuto a un periodo particolarmente impegnativo che sta richiedendo tutte le nostre energie, altre volte la causa sono i ritmi elevati, tali da non consentirci di riposare e prenderci cura di noi stessi come dovremmo. Capita anche di essere afflitti da lievi patologie, come i classici malanni di stagione, capaci di sorprenderci da un momento all’altro, oppure di venire colpiti da problematiche più impegnative, che richiedono grande attenzione e provvedimenti più mirati.

In questi casi, sappiamo che la nostra salute non è ai massimi livelli. Ma, esattamente, cosa si intende con questo termine? A dare una definizione quanto più precisa è intervenuta, diversi decenni fa, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la quale ha affermato che per “salute” si intende il benessere totale fisico, mentale e sociale.

Per completare i confini di questo concetto è necessario andare oltre. Se dunque la salute possiede un’accezione ampia e variegata, andando a comprendere dinamiche che vanno ben oltre il mero stato fisico dell’organismo, è bene sottolineare che qualunque sia il problema che ci affligge, la natura ci viene incontro, sia a livello di rimedio, sia in qualità di coadiuvante di cure specifiche.

All’interno della categoria dei rimedi naturali troviamo diverse soluzioni, prima tra tutti l’utilizzo di ingredienti e principi attivi provenienti da sostanze naturali e, in secondo luogo, pratiche e terapie benefiche per il corpo, come lo yoga e l’omeopatia, ad esempio.

Prima di parlare di rimedi, è utile ricordare che un corretto e attento stile di vita è il più efficace sistema di prevenzione. Una profonda consapevolezza del proprio corpo e del suo armonico equilibrio con ciò che lo circonda permette agli individui di controllare la propria salute e, possibilmente, migliorarla facendo scelte corrette e mettendo in pratica comportamenti in grado di tutelarla.

L’importanza di questa consapevolezza, ha portato molti studiosi a parlare di Alfabetizzazione alla salute, ovvero l’educazione verso la preservazione del proprio benessere in qualità di diritto umano. Se anni fa, la trasmissione di nozioni connesse a questa sfera era affidata unicamente ai professionisti sanitari, oggi questo ruolo si è diffuso coinvolgendo altri professionisti, come gli insegnanti in ambito scolastico ad esempio. Lavorare su tale aspetto è un compito troppo importante per essere relegato a un ambiente ristretto, è invece compito di tutti i settori della società richiamare l’attenzione su questo vitale obiettivo.